Impianto di fito depurazione


Questo tipo di impianto può essere utilizzato laddove non vi è possibilità di immettersi nella fognatura pubblica o in ricettori idrici nè di disperdere il liquame nel sottosuolo o sul suolo.L’impianto di fito-depurazione con ricircolo è composto da un pre-trattamento, con vasche di tipo Imhoff, dei reflui provenienti da civile abitazione ed un completamento della depurazione con vassoi in PE mediante l’azione continua di digestione ed assimilazione delle sostanze contenute nei reflui in uscita attraverso gli apparati radicali di piante e fiori.

Gli impianti di fitodepurazione sono sistemi di depurazione naturale delle acque reflue domestiche, agricole e talvolta industriali: la caratteristica particolare è il trattamento biologico di depurazione attraverso l’azione delle piante e della flora batterica. Tali impianti a seconda della tipologia e del grado di trattamento del refluo in ingresso necessitano di pretrattamenti (es. vasca imhoff, degrassatori, disoleatori, grigliatura).

Questi pretrattamenti migliorano l’efficienza depurativa dell’impianto di fitodepurazione. I bacini filtranti sono impermeabilizzati così da impedire che le acque reflue si infiltrino nel terreno con il rischio di inquinamento delle falde. Il substrato è costituito da materiale inerte (sabbia e ghiaia) a granulometria differenziata. Infine vengono messe a dimora le piante. Laddove non vi è possibilità di immettersi nella fognatura pubblica o in ricettori idrici, né di disperdere il liquame nel sottosuolo o sul suolo, si può ricorrere ad un impianto di fitodepurazione con ricircolo. Tale sistema prevede a valle dell’impianto una stazione di sollevamento che riporterà a monte il liquame che le piante non sono riuscite a smaltire nell’atmosfera effettuando un continuo ricircolo onde evitare qualsiasi sversamento di liquami nel suolo o sottosuolo.

CAMPI DI IMPIEGO DEGLI IMPIANTI DI FITODEPURAZIONE

Gli impianti di fitodepurazione possono venire utilizzati per depurare le acque meteoriche di dilavamento superficiale, i reflui domestici e i reflui di origine agricola e zootecnica, alcune tipologie di reflui industriali (cartiere, industrie tessili, industrie alimentari, e cantine vinicole). Nel particolare: edifici residenziali, scuole, case isolate, strutture ricettive, campeggi, agriturismi, caseifici, centri sportivi, autolavaggi, canili, finissaggio effluenti da depuratori esistenti.

Gli impianti di fitodepurazione, insomma, racchiudono in loro stessi tecnologia ed ecologia.